FocusMaterie Prime

Pompelmo: proprietà, benefici e usi in cucina

Pompelmo: proprietà, benefici e usi in cucina

Il pompelmo è annoverato tra gli agrumi. E’ molto simile all’arancia ma è più grande. Ha una natura ibrida, in quanto sarebbe nato dall’incrocio tra arancia e pomelo.

Come l’arancia e gli agrumi in generale, è ricchissimo di vitamina C, che favorisce il sistema immunitario e la salute cardiovascolare, stimola la digestione ed è perciò consigliato dopo i pasti. Contiene una buona quantità di sali minerali come potassio, rame, sodio e ferro. Tra le sue proprietà vanta sicuramente quella antiossidante ma anche detossificante.

Varietà del pompelmo

Tra le varietà di questo frutto ricordiamo:

  • Pompelmo rosa è la varietà più famosa, ha la polpa rosa/rossa per la presenza del licopene, un carotenoide, e ha un sapore tendenzialmente acidulo
  • Pompelmo bianco presenta una polpa gialla/bianca e ha un sapore più dolce e delicato rispetto a quello rosa

Usi in cucina

E’ un frutto versatile e pertanto si presta bene a diversi utilizzi, da antipasti a dolci. Il suo succo può essere utilizzato per aperitivi sia analcolici che alcolici, la sua buccia può servire da “coppa” per servire antipasti di mare, ad esempio. E’ possibile preparare insalate gourmet: basterà dividerlo in spicchi e abbinarlo correttamente. Il settore in cui è sicuramente più usato è la pasticceria: confetture, mousse, creme per farcia, con il pompelmo è possibile preparare di tutto e sfruttando la sua proprietà digestiva, è indicato per la preparazione anche di un ottimo sorbetto da servire a fine pasto.

Hai realizzato questa ricetta?
Taggaci su Instagram e su Facebook.


Altri articoli di Manfrechef

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio